Queste sono due aree distinte per storia ed approcci.

La Artificial Intelligence (AI) è una storica branca dell'informatica che trova origini già nelle teorie di John McCarthy che nel lontano 1955 coniò questo termine, pur se il termine di AI trova anche critici, come il filosofo John Searle secondo il quale al computer non possone essere date delle capacità spefiche del cervello umano come per es. la coscienza di fare delle scelte arbitrarie delle cose, il termine AI rimane per indicare quella "tipologia applicativa" che fa sembrare il computer un essere pensante.

Il computer non è e non sarà mai un essere pensante. Grazie però alla tecnologia odierna che si caratterizza con grande capacità computazionale, disponibilità di vasti contenitori di dati, della sofisticazione degli algoritmi di riconoscimento del linguaggio naturale e del riconoscimento vocale; tutto questo fa si che dopo decenni di miglioramenti oggi siamo in grado di beneficiare di ambienti (frameworks) specializzati nell'AI che ci fanno sembrare il computer un oggetto pensante.

La Mac Solutions ha selezionato tra i vari vendor e detentori di tecnologie in ambito AI la giovane società italiana eeve.ai che propone un'approccio innovativo perchè si passa dall'addestramento massivo del computer a quello concettuale. Infatti le scelte tecnologiche della eeve.ai hanno caratteristiche che permettono ad una azienda non grande ma fatta di grandi intelligenze, di poter competere anche con aziende più importanti e dalle grandi risorse. Esempi di cosa permette di fare il nostro sistema di AI:

  1. realizzazione di ChatBot (chat robotizzate) per l'interazione tra il cliente ed il portale di una azienda, oppure tra il collaboratore e la sua società per sapere informazioni su specifici processi organizzativi o dati operativi
  2. ausilio al Customer Care di una azienda per la ricerca di problemi già risolti quando arriva un nuovo ticket
  3. applicare al voice-recognition la potenza di uno strumento che interpreta, capisce e relaziona su cosa dice l'utente all'operatore fisico o virtuale con il quale interagisce per informazioni o problemi

Il BlockChain (BLKC) a differenza della AI è invece una tecnologia ed un identificativo recente nel panorama informatico. Essa si è diffusa insieme con l'utilizzo della  valute virtuali, o cripto valute. Si è visto che la tecnologia che sta sotto alla parte valutaria cioè la BLKC è molto interessante per alcune caratteristiche che sono: la sicurezza sulle modifiche che i dati subiscono e la diffusione dell'informazione che non è detenuta da un singolo ente. Queste caratteristiche permettono di sviluppare applicazioni anche fuori dall'ambito valutario che privilegiano la garanzia delle informazioni.

Ora la combinazione delle due tecnologie, la AI e la BLKC, ci permettono di proporre delle soluzioni molto avanzate in diversi ambiiti:

  1. Risoluzioni alternative alle liti, per esempio il caso tra assicurato ed assicuratore
  2. "Clear Box Data Access Security" è una pratica del BLKC applicata alla gestione delle Clear Boxes, contenitori di informazioni che non debbono essere alterati, se non da soggetti autorizzati, per l'uso di beni in affitto o lease.

Dato il carattere innovativo della souluzioni, la Mac Solutions è disponibile a svolgere dei POC (Proof Of Concept) concordati con i cliente.